Aina: “A Torino sono felice, Mazzarri è un grande allenatore e il pubblico è fantastico”

Ola Aina Torino – Ola Aina ha rilasciato un’interessante intervista, apparsa oggi sulle colonne di Tuttosport. Ecco le sue dichiarazioni:

“Quella che mi ha portato in Italia è stata una trattativa lampo. Ho ricevuto un giorno una chiamata in cui mi dicevano che il Toro era interessato a me. Ho esitato, dato che era una nazione diversa e sarei stato da solo in un posto che non conoscevo. Ero pertanto perplesso ed ero anche in parte inquieto. Per dirla in modo molto semplice non ero sicuro di nulla, tutto qua, nient’altro.

I miei famigliari e  il mio procuratore mi hanno detto che sarebbe stato un sacrificio, ma che mi avrebbe aiutato a migliorare. Era l’occasione di poter confrontarmi con un campionato di alto livello e di fare una buona esperienza. Per fortuna è andata meglio di quanto pensassi. 

Mazzarri è un grande tecnico oltre che una brava persona. Mi sta aiutando in tutti i modi. A Torino c’è inoltre un grande pubblico e il club ha una storia importante. Si può partire dai tifosi per capire tutto. Questo è un bel luogo dove stare, sono davvero felice di essere qua, mi sono integrato alla perfezione. Perché non dovrei restare?”

Leggi anche: 

Niang: “Sarei felice di rimanere al Rennes, al Toro auguro di andare in Champions”

Torino-Milan: dove e come vederla, aggiornamenti in tempo reale