Glik torna al Torino? Il difensore del Monaco ha dato l’ok al trasferimento

GLIK TORINO“Certi amori fanno giri immensi e poi ritornano”, canta Antonello Venditti in uno dei suoi più celebri capolavori. Parole che tanti anni fa aiutarono l’AD del Milan Adriano Galliani a descrivere il ritorno di Kaká al Milan e che potrebbero caratterizzare anche il ritorno di Kamil Glik al Torino.

Il 32enne polacco, secondo quanto confermato dalle edizioni odierne di Tuttosport e de Il Corriere dello Sport, ha dato l’ok al trasferimento in Italia, dove tornerebbe soltanto per vestire nuovamente la maglia granata. Il giocatore, autentico simbolo dell’undici di Ventura e capitano di quel Toro capace di essere protagonista anche in Europa League, ha manifestato la volontà di tornare in Serie A per giocarsi le sue carte e aiutare il club di Cairo a ripartire dopo una stagione a dir poco fallimentare.

Nodo ingaggio: Kamil Glik, in scadenza nel 2021 con il Monaco, dovrebbe quantomeno dimezzarsi lo stipendio che percepisce attualmente nel Principato. Con la casacca della squadra monegasca è arrivato a disputare persino una semifinale di Champions League contro la Juventus di Max Allegri, ma ora sembra davvero giunto il momento di tornare in Italia per riabbracciare il popolo granata, con il quale ha condiviso 171 presenze, 13 gol e 5 assist.

Adesso può iniziare la vera trattativa fra i due club e con l’entourage del calciatore, che dovrà inevitabilmente fare delle rinunce economiche.

Leggi anche:

Cacliomercato Torino FC, Zaza e 10 milioni di euro al Cagliari per Joao Pedro

Torino FC, il Bologna offre un biennale a De Silvestri: se parte, arriva Vojvoda

Nato ad Avellino il 26 dicembre 1996, ha conseguito la Laurea Triennale in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Amante del calcio sin dalla nascita, segue l'Avellino Calcio fin da bambino e resta aggiornato su tutto ciò che riguarda lo sport più bello del mondo.