Il TAS non fissa l’udienza per il Milan, niente Europa League per il Torino

TAS Milan – Il Milan, almeno per il momento, resta in Europa League. Il TAS di Losanna ha infatti poco fa reso nota la lista delle udienze in calendario sino al 14 agosto 2019 e nell’elenco non compare l’arbitrato fra i rossoneri e l’UEFA relativo al ricorso presentato dai meneghini il 24 dicembre 2018. Per quella data, tuttavia, i preliminari delle coppe europee avranno già avuto inizio e sarà dunque impossibile escludere il Milan.

Stando così le cose, l’arbitrato riguardo alle sanzioni relative al Fair Play Finanziario potrebbe avere luogo a stagione inoltrata. La situazione resta pertanto invariata. Il Milan parteciperà direttamente alla fase a gironi della prossima Europa League, la Roma prenderà parte ai preliminari e il Torino resterà fuori dalla seconda competizione europea. I granata possono ancora sperare in un procedimento d’urgenza, attualmente però non in programma, che potrebbe togliere l’Europa al Diavolo.

(Fonte foto: sito ufficiale Europa League)

Leggi anche: 

Una squadra di Serie A cambia direttore sportivo e punta ad acquistare Simone Zaza: i dettagli

I destini di Lucas Verissimo e del Toro tornano ad incrociarsi: ecco come

Bessa nome nuovo per il centrocampo del Torino, ma c’è una forte concorrenza: i dettagli

Jacopo Segre rinnova con il Torino, ora lo vogliono due squadre di Serie A: la situazione

No comments yet! You be the first to comment.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!