Maxi Lopez: “Scudetto alla Juve? Scoppierebbe una guerra”. Il Crotone si dissocia

Maxi Lopez, ex attaccante del Torino e attualmete in forza al Crotone, ha rilasciato un’intervista ai microfoni di TyC Sports. Ecco le sue dichiarazioni:

Scudetto alla Juventus? Se in Italia fanno quel che hanno fatto in Francia (dove il titolo è stato assegnato al PSG) scoppia una guerra mondiale. In Italia è completamente diverso. Il presidente della Lazio, Claudio Lotito, è anche  il presidente della Federcalcio (in realtà è membro del Comitato di presidenza). Per lui già un mese fa si poteva giocare. Una decisione dovrà essere presa dalla UEFA o dalla FIFA”. 

Il Crotone ha deciso di prendere le distanze da queste dichiarazioni con un comunicato ufficiale. Eccolo di seguito:

“Il Crotone intende prendere le distanze dalle dichiarazioni del suo tesserato Maxi Lopez, rilasciate ieri sera ad una televisione argentina e riprese da diverse fonti anche nazionali. Il club evidenzia come il calciatore abbia parlato con leggerezza, certamente eccessiva, così una battuta – comunque infelice – grazie alla cassa di risonanza dei social network si è diffusa in tempi brevissimi.

Il Crotone, con in testa il presidente Gianni Vrenna ed il Direttore Generale Raffaele Vrenna, da sempre in ottimi rapporti con i vertici istituzionali e profondamente rispettosa del loro lavoro e delle loro decisioni, pur riconoscendo la buona fede dell’attaccante, si dissocia e comunica che nelle prossime ore valuterà eventuali provvedimenti”. 

Leggi anche: 

Sarà Leonardo Semplici il prossimo allenatore del Toro? 

Un Campione del Mondo si è proposto al Torino: la situazione

Come Arrigo Sacchi amo il calcio, e lo sport in generale, perché è la cosa più importante delle cose meno importanti, e come Maurizio Mosca cerco di spargere allegria tra la gente.