Parma-Torino: la prima volta da avversario di Matteo Darmian

Parma-Torino Darmian – Quello di lunedì sera non sarà un semplice posticipo di campionato per Matteo Darmian. Il terzino si ritroverà infatti per la prima volta, dopo quattro stagioni passate al Manchester United, ad affrontare il Torino. Il club che gli ha aperto le porte del grande calcio.

La crescita di Darmian e quella del Toro sono state legate a doppio filo. Il classe 1989 arrivò all’ombra della Mole nell’estate del 2011, in un momento non semplice della storia granata. La squadra era infatti reduce da due stagioni passate in Serie B e l’ambiente era deluso e demoralizzato. L’avvento di Darmian coincise con l’inizio dell’Era Ventura e lui ne fu da subito uno dei principali attori. Innanzitutto, fu uno dei protagonisti della promozione in Serie A ottenuta al primo anno e poi timbrò il cartellino nelle due più iconiche partite della storia recente del Torino. Ovvero nella storica rimonta a Bilbao contro l’Athletic nel febbraio del 2015 nei sedicesimi di Europa League segnando la rete del definitivo 3-2, e poi pochi mesi più tardi contro la Juventus, mettendo a referto la rete del momentano 1-1, prima che Quagliarella regalasse ai tifosi granata una gioia che nel Derby mancava da 20 anni. 

L’emozione non potrà dunque non pervadere Darmian. Appuntamento a lunedì sera, alle ore 20.45 allo Stadio Ennio Tardini.

(Fonte Fote: Calciomercato.com)

Leggi anche: 

L’importanza di Cristian Ansaldi

Sono tanti gli ex giocatori del Torino attualmente senza squadra: li ricordate tutti?

Come Arrigo Sacchi amo il calcio, e lo sport in generale, perché è la cosa più importante delle cose meno importanti, e come Maurizio Mosca cerco di spargere allegria tra la gente.