Patenti False, spunta il nome dell’attaccante del Torino Simone Zaza

Patenti False Zaza – Il nome di Simone Zaza sarebbe spuntato nell’ambito delle indagini riguardo al giro di patenti ottenute a pagamento presso la Motorizzazione di Caserta. A riportarlo è l’edizione odierna de Il Mattino.

I fatti in esame risalirebbero al 2016. Periodo in cui l’attaccante, attualmente in forza al Torino, militava tra le fila della Juventus. Al momento sono già state arrestate 13 persone e indagate 49 perché coinvolti nell’operazione.

Da ciò che si apprende, sarebbe stata intercettatta una conversazione in cui un intermediario asseriesce che l’attaccante lucano si sarebbe detto disposto a pagare 7.000 euro per riuscre a superare l’esame di guida con un aiuto. “Tengo un calciatore di pallone della Juve, ha detto che mi dà 7.000 euro. Fammi fare. Si Tratta di Zaza, quello che ha fatto goal ieri sera”. Queste frasi sarebbero state pronunciate il giorno dopo la partita fra i bianconeri e il Napoli, serata in cui Zaza segno di fatto la rete Scudetto per la Juve.

Tutti i fatti sono ovviamente da accertare e le indagini sono ancora in corso. Si attendono aggiornamenti.

Leggi anche: 

Ecco chi potrebbe sedere sulla panchina del Toro contro il Napoli: i dettagli 

Il brutto ritorno di Nicolas Nkoulou

Pagelle Parma-Torino 3-2: ai Granata non basta uno straordinario Sirigu