SPAL-Torino 1-1: le dichiarazioni di Longo post partia (Serie A 2019-20)

SPAL-Torino 1-1 – Moreno Longo è intervenuto ai microfoni di Sky Sport al termine della gara pareggiata 1-1 dal Torino a Ferrara contro la SPAL. Risultato che dà ai Granta la matematica salvezza. Ecco di seguito le sue dichiarazioni:

“C’è del rammarico, volevamo vincere a prescindere nonostante bastasse un punto. Abbiamo creato molte occasioni dovevamo chiuderla prima. Nei dieci minuti finali abbiamo prestato poca attenzione e abbiamo sbagliato letture in alcune circostanza.

Per quanto riguarda la salvezza, sitratta di una situazione difficile da spiegarea chi non è di questo ambiente. Far capire ai giocatori che si doveva lavorare per la salvezza e non per gli obiettivi prefissati, credo che sia una delle cose più difficili da fare. 

A mio parere siamo stati bravi. Faccio i complimenti a i miei ragazzi e a tutto lo staff. Non era scontato salvarsi. Ce ne sono stati tanti di casi di squadre costruite per l’Europa e che poi sono retrocesse. Per esempio è successo all’Espanyol.

Il mio futur? Io mi aspetto che venga valutato il lavoro svolto come è giusto che sia e poi la società deciderà. E poi deciderò anche io. Perché anche Longo deve poter mettere sul tavolo le sue idee, visto che ormai conosco bene il gruppo. Io mi aspetto un confronto, poi se la società farà altro va bene.

Per quanto riguarda l’organico voglio dire: il Torino è una squadra importante, con una storia gloriosa. Dev’essere una squadra ambita dai giocatori. Il Torino va scelto e non preso perché è quello che capita”.

(Fonte foto: Gente Comune)

Leggi anche: 

Pagelle SPAL-Torino 1-1 / I Granata sono matematicamente salvi

SPAL-Torino 1-1: Il Tabellino 

Come Arrigo Sacchi amo il calcio, e lo sport in generale, perché è la cosa più importante delle cose meno importanti, e come Maurizio Mosca cerco di spargere allegria tra la gente.