Torino-Bologna: la conferenza stampa di Mazzarri nel pre partita

TORINO-BOLOGNA MAZZARRI – Alla vigilia di Torino-Bologna, il tecnico dei granata Walter Mazzarri ha presentato il match di Serie A in conferenza stampa.

Torino-Bologna: la conferenza stampa di Mazzarri nel pre partita

Queste le sue parole: “Il Bologna è una squadra che rispetto a quelle che lottano per la retrocessiona ha ottimi valori tecnici. Noi stessi li abbiamo rinforzati con Edera, Lyanco, Soriano, senza dimenticare l’arrivo di Sansone. Con Mihajlovic in panchina giocano più spregiudicati e hanno ottenuto buoni risultati. A Roma meritavano di più, così come a Udine. L’avversario è temibilissimo. Dovremo essere al top. Abbiamo bisogno di tutto lo stadio, non solo della curva: in questo momento i ragazzi lo meritano, ma soprattutto penso che ci sia bisogno di un bel connubio per fare qualcosa di importante da qui alla fine della stagione. Anche perché fuori casa il nostro pubblico si fa sentire, in casa deve essere ancora di più”.

Sulla mancata convocazione di Andrea Belotti in Nazionale Mazzarri è chiaro: “Non voglio parlare delle decisioni di altri allenatori. Noi stiamo raccogliendo i frutti di un buon Belotti, ma la squadra è sua e fa le scelte che vuole. Fa piacere che qualcuno dei nostri ci sia (Izzo e Sirigu ndr). Questa è la prima vera convocazione per Armando, sono un valore aggiunto per noi e per la società”.

Cosa non ha funzionato con Soriano: “Aveva bisogno di giocare sempre, ma io avevo una rosa competitiva. A Bologna gli è stata data più continuità, ma non c’entrano i rapporti: ha sempre rispettato scelte e compagni. Lyanco e Edera? Spero facciano bene, magari non domani, devono ancora crescere e avevano bisogno di giocare”.

Leggi anche:

Torino-Bologna, Mihajlovic: “Lyanco è un brasiliano, non c’è un c***o da fare”