Torino-Bologna: Pronostico, Probabili Formazioni e Quote (Serie A 2018-19)

Torino-Bologna Pronostico – Nella ventottesima giornata del campionato di Serie A il Bologna farà visita ai granata. Calcio d’inizio fissato alle ore 20.30 di sabato 16 marzo 2019 nella cornice dello Stadio Olimpico Grande Torino.

Nel precedente turno il Toro ha vinto 2-1 contro il Frosinone al Benito Stirpe, grazie alla doppietta di Belotti, mentre i felsinei hanno battuto 2-o il Cagliari al Dall’Ara. Il Torino si trova attualmente al sesto posto in classifica a pari punti con l’Atalanta, il Bologna invece è terzultimo a una lunghezza di distanza dall’Empoli che occupa il diciassettesimo che vale la salvezza.

PROBABILI FORMAZIONI TORINO-BOLOGNA

Mazzarri avrà a disposizione tutta quanta la rosa. In attacco Iago Falque sembra destinato a vincere il ballottaggio con Zaza per far coppia con Belotti. I titolari sulle fasce dovrebbero essere Aina e Ansaldi. Moretti giocherà ancora una volta nella difesa a tre al posto di Djidji.

Mihajlovic non potrà contare su Santander, Orsolini è il favorito per prendere il suo posto in avanti. Destinati alla panchina dunque Destro ed Edera. Nel reparto arretrato confermato Lyanco dal primo minuto.

TORINO (3-5-2): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Moretti; Aina, Baselli, Rincon, Lukic, Ansaldi; Iago Falque, Belotti. A disposizione: Ichazo, Rosati, Bremer, Djidji, Aina, Meitè, Berenguer, Zaza, Parigini.Allenatore: Walter Mazzarri.

BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; Mbaye, Lyanco, Danilo, Dijks; Dzemaili, Pulgar; Orsolini, Soriano, Sansone; Palacio. A disposizione: Da Costa, Santurro, Calabresi, Gonzalez, Mattiello, Paz, Donsah, Krejci, Nagy, Poli, Svanberg, Destro, Edera, Falcinelli. Allenatore: Sinisa Mihajlovic.

PRONOSTICO E QUOTE TORINO-BOLOGNA

Il Torino parte con i favori del pronostico, vista la migliore posizione della classifica e i valori della squadra. L’1 è quotato 1.91, 3.20 per il pareggio e 4.60 per l’eventuale affermazione degli ospiti. Interessante il 2.05 pagato nel caso in cui entrambe le squadre vadano a segno.

Leggi anche: 

Cairo: “Petrachi e Izzo alla Roma? Hanno entrambi un contratto con noi. E per quanto riguarda Cutrone…”

Mihajlovic: “Lyanco è un brasiliano, non c’è un c… da fare”

Come Arrigo Sacchi amo il calcio, e lo sport in generale, perché è la cosa più importante delle cose meno importanti, e come Maurizio Mosca cerco di spargere allegria tra la gente.