Torino-Cagliari: Vitalie Damascan può essere l’arma a sorpresa?

Torino-Cagliari Damascan – Domenica prossima alle 12.30 i granata ospiteranno il Cagliari allo Stadio Olimpico Grande Torino. Walter Mazzarri dovrà fare a meno di Andrea Belotti che dovrà scontare la squalifica. Il favorito per sostituire il Gallo è al momento Simone Zaza. L’ex Valencia ha però nuovamente deluso contro il Parma risultando il peggiore in campo. Più falli commessi che palloni toccati.

Zaza però non è l’unica freccia nella faretra del tecnico toscano. Nella rosa del Toro c’è infatti anche quel Vitalie Damascan arrivato in estate dal Sheriff Tiraspol, dopo aver vinto il titolo di capocannoniere in patria. Il classe 1999 è inoltre reduce da un buonissimo Torneo di Viareggio. Quattro goal nelle tre partite della fase a gironi prima di partire per gli impegni con la nazionale maggiore moldava.

Damascan è veloce, ha buona visione di gioco, è abile nel gioco aereo ed è cinico sotto porta. Ha molti aspetti ancora da sgrezzare, ma possiede potenzialità e il tempo è dalla sua parte per dimostrarle. Chissà che l’occasione non arrivi proprio nel prossimo turno con il suo esordio assoluto in Serie A. Sfruttando così l’effetto sorpresa dato che ancora non si è presentato al grande calcio.

(Fonte foto: CosenzaChannel.it)

Leggi anche: 

Un brutto stop nella corsa all’Europa, ma il campionato del Toro non è ancora finito

Voti Parma-Torino 0-0: le pagelle dei Granata

Come Arrigo Sacchi amo il calcio, e lo sport in generale, perché è la cosa più importante delle cose meno importanti, e come Maurizio Mosca cerco di spargere allegria tra la gente.