Torino FC, Comi: “Sfatiamo il mito del Filadelfia sempre chiuso. Belotti nuovo Pulici”

Torino FC – Antonio Comi, direttore genrale del Torino, ha rilasciato una lunga intervista apparsa sulle colonne odierne de La Gazzetta dello Sport. Ecco alcune delle sue dicharazioni:

“Non è facile giocare in un ambiente in cui i tuoi tifosi non sono dalla tua parte. La forza del Toro è sempre stata la compattezza, per questo motivo mi aggiungo agli appelli di Sirigu e Belotti e chiedo di tornare tutti a essere uniti. Abbiamo bisogno di ricompattarci.

Non siamo una società chiusa verso i tifosi. Voglio sfatare il mito del Filadelfia sempre chiuso. Il cortile della memoria è aperto dalle 10.00 alle 19.00 tutti i giorni, tranne quando si allena la squadra. Chiaro che il calcio non è più quello di 30 anni fa, quando noi giocatori ci allenavamo nel cortile a sui sassi. Posso inoltre aggiungere che i nostri giocatori partecipano a iniziative con bambini e persone che attraversano momenti di difficicoltà, oltre che partecipare alle cene dei club. 

Per quanto riguarda il mercato, Mazzarri preferisce lavorare con una rosa omogenea, la nostra al momento è un po’ lunga. Staremo attenti alle opportunità in entrata e in uscita. 

Belotti è sulla buona strada per essere il nuovo Pulici. Sono due simbili del Toro seppure di epoche diverse”

(Fonte foto: Torino FC)

Leggi anche: 

Gazzetta dello Sport: “Progetto Cavani: Mazzarri cambia ruolo a Edera”

Come Arrigo Sacchi amo il calcio, e lo sport in generale, perché è la cosa più importante delle cose meno importanti, e come Maurizio Mosca cerco di spargere allegria tra la gente.