Torino FC, la conferenza stampa di presentazione di Ricardo Rodriguez

Rodriguez si presenta al Toro – Si è svolta pochi minuti fa la conferenza stampa di presentazione di Ricardo Rodriguez.

Le prime parole di Ricardo Rodriguez da giocatore del Toro: il comunicato ufficiale del club

Presentato oggi, presso la Sala Conferenze dello stadio Olimpico Grande Torino, il primo acquisto granata di questa sessione di calciomercato, Ricardo Rodriguez: “Voglio ringraziare innunzitutto il Presidente, il Direttore e l’allenatore che mi hanno fortemente voluto qui: questo per me è stato molto importante. Sono molto felice di essere al Toro.

Giampaolo conosce le mie qualità, ho già giocato con lui e sa quello che posso dare alla squadra.
Voglio dimostrare sempre quello che valgo, fare bene e giocare il più possibile per aiutare i compagni anche grazie alla mia esperienza. Quando qualcuno ha bisogno di un aiuto io ci sono sempre.
Conosco la storia di Superga: al momento non ho ancora avuto occasione di andarci in questi giorni, ma presto ci andrò. Sono consapevole di essere in un grande club, ricco di storia.
Giampaolo è un ottimo allenatore che fa giocare bene le sue squadre.
Ho trovato un gruppo di bravissimi ragazzi che mi hanno accolto molto bene.
Calci piazzati? In passato ho battuto spesso le punizioni, ma non ne abbiamo ancora parlato con il mister se toccherà a me.”

Vagnati presenta Rodriguez: il comunicato del Torino FC

Il Responsabile dell’Area Tecnica, Davide Vagnati, ha introdotto il nuovo acquisto granata, Ricardo Rodriguez: “E’ la mia prima presentazione di un calciatore del Torino. Sono molto felice che questo primo trasferimento sia Ricardo Rodriguez, perchè per come interpreto il mio ruolo, prima del calciatore – e lui è un giocatore di grande esperienza e livello – cerco uomini di valore. Sono davvero contento che sia qui perchè unisce qualità umane e tecniche. Non voglio caricarlo di responsabilità, ma sono convinto che saprà essere un esempio per tutti i suoi compagni. Non è un’investitura a leader, ma il riconoscimento di un vissuto: credo che mettendo insieme esperienza e qualità della persona possa diventare un riferimento per i compagni.”

Le domande dei giornalisti presenti in sala hanno poi riguardato il calciomercato, a cominciare dal rientro al Toro di Iago Falque: “Il mister ama i giocatori di qualità che sanno giocare palla a terra: credo che queste siano caratteristiche che si addicono a Iago, che potrà dunque fare molto bene con Giampaolo. Abbiamo un allenatore che ha la sua forza nella capacità di allenare calcio.
Nel corso del mercato ci saranno occasioni e noi dovremo essere bravi a coglierle, valutando sempre i calciatori a 360 gradi in funzione del nostro progetto.
Il calciomercato di quest’anno è diverso da quello classico: siamo ad un mese da quella che dovrebbe essere, al momento, la data di inizio del campionato quindi molto a ridosso della partenza della nuova stagione. Le strategie ovviamente tengono conto anche della disponibilità delle altre società a vendere o comprare nostri calciatori. Abbiamo già preso un giocatore, ma non abbiamo ansia perchè siamo consapevoli del valore della nostra rosa.”
(Fonte foto: sito ufficiale Torino FC)
Leggi anche: 
Come Arrigo Sacchi amo il calcio, e lo sport in generale, perché è la cosa più importante delle cose meno importanti, e come Maurizio Mosca cerco di spargere allegria tra la gente.