Torino FC, Schelotto: “I tifosi granata sono molto caldi, lo stadio è impressionante”

 Ezequiel Schelotto si svincolerà il prossimo 31 luglio dal Brighton, ed è stato accostato al Torino. L’italoargentino ha rilasciato in merito un’intervista a Tuttosport. Ecco di seguito le sue dichiarazioni:

“Molte società hanno già bussato e voglio ascoltare tutti, Il Torino in primo luogo. A Torino c’è il clima che mi piace: i tifosi sono molto caldi e nell’aria si respira il profumo di un Derby che è davvero affascinante. Ho giocato diverse voltecontro il Toro, sia in A che in B, e lo stadio è impressionante: da avversario mi è sempre pesato l’attaccamento della gente alla squadra, vivere queste sensazioni dall’altra parte mi piacerebbe. 

Belotti è un attaccante incredibile perché è un guerriero, uno che come me riversa in campo tutta la sua grinta. Ogni giocatore che ama crossare vorrebbe un riferimento come lui in mezzo all’area di rigore ad attendere la palla.

L’Italia mi manca, la reputo la mia seconda casa dopo l’Argentina. Sicuramente tornerò. Ho una casa sul Lago di Como in cui vivono i miei genitori e dove intendo trasferirmi a fine carriera conla mia famiglia. Mi sento bene e ho ancora tanto da dare al calcio”.

Leggi anche:

Semper potrebbe arrivare al Toro tramite uno scambio con il Chievo: la situazione

Torino interessato a un giocatore della nazionale uruguaiana: i dettagli 

Come Arrigo Sacchi amo il calcio, e lo sport in generale, perché è la cosa più importante delle cose meno importanti, e come Maurizio Mosca cerco di spargere allegria tra la gente.