Torino-Juventus 0-1: questa squadra non è da Serie B

Torino-Juventus – Ieri sera il Torino è uscito sconfitto dal Derby della Mole. Protagonista del match è stato il difensore juventino de Ligt. Autore del goal vittoria, ma anche di un tocco di mani in area nel primo tempo non giudicato da rigore dal direttore di gara.

Lasciando da parte le polemiche riguardanti l’arbitraggio, il dato confortante arriva dalla prestazione del Toro. I Granata, dopo aver deluso contro la Lazio, hanno messo in campo determinazione, compatezza e grinta contro la Juventus. Una squadra forte, fortissima, fra le prime 5 o 6 al mondo, giocando alla pari sul piano fisico. Questo fa ben sperare, perché significa che il problema nelle brutte precedenti uscite non dipendeva dallo stato di forma, o almeno non completamente, ma dalla testa. Se l’atteggiamento sarà quello visto nella stracittadina, il Torino, come rimarcato dal tecnico Mazzarri e dal capitano Belotti, non dovrebbe aver problemi a rialzarsi.

Certo i dubbi non sono del tutto dissipati, ma ciò che è sicuro è che questo Toro non è da Serie B, come scritto da alcuni tifosi delusi sui social, spaventati anche da una parte della stampa. Il gruppo è lo stesso, rinforzato anche da elementi di qualità come Laxalt e Verdi, che nella passata stagione ha totalizzato 63 punti. Purtroppo il contraccolpo causato dal “Caso Nkoulou” e dall’eliminazione ai playoff di Europa League è stato importante. La squadra in questo momento ha però bisogno di essere incitata e non impaurita. Per questo motivo è probabilmente meglio dare continuità al progetto, invece di cambiare e perdere quelle poche certezze appena riacquisite. In un campionato equilibrato come quello che si sta delineando, con un paio di risultati positivi si può tornare a sognare anche piazzamenti prestigiosi. L’importante in questo frangente è restare uniti e remare tutti nella stessa direzione.

Leggi anche: 

L’ex arbitro Luca Marelli spiega perché il tocco di mano di de Ligt non è da punire con il calcio di rigore

Pagelle Torino-Juventus 0-1: i granata perdono, ma giocano una buona gara