Torino-Milan 0-7: tracollo dei Granata, ma paradossalmente la salvezza è più vicina

Torino-Milan 0-7 – Gli uomini di Nicola ieri sera sono stati sconfitti 0-7 dal Milan allo Stadio Olimpico Grande Torino. Un tracollo pesantissimo, in un periodo delicatissimo della stagione in cui i Granata si giocano la permanenza in Serie A.

Il tecnico si è assunto tutte le responsabilità della disfatta, e ha sicuramente molte colpe. Nicola ha attuato infatti un turnover molto accentuato. Vero alcune scelte sono state obbligate, come quella di Lyanco (disastroso) a causa di tanti infortuni in difesa, ma giocatori come Rodriguez, Linetty, Bonazzoli e Zaza hanno dimostrato, con prestazioni largamente insufficienti, perché sono ai margini del progetto.

Nicola ha sacrificato in partenza la partita contro il Milan per giocarsi tutto contro lo Spezia. Un ragionamento che sulla carta può anche starci. Non però una sconfitta così netta e umiliante, che può avere strascichi. Bisognava avere la forza mentale di “difendere” lo 0-2 nel secondo tempo.

Il Toro ha infatti vivo il ricordo dello 0-7 della scorsa stagione contro l’Atalanta, quello che di fatto chiuse il ciclo di Mazzarri. Dopo quella partita Belotti e compagni persero 4-0 contro il Lecce.

Ecco questo è quello che va evitato, serve una reazione immediata anche perché una vittoria darebbe la salvezza matematica. 

La salvezza, nonostante questo bruttissimo tonfo, è paradossalmente più vicina. Questo grazie alla vittoria dell’Atalanta contro il Benevento, che è rimasto a -4 a due giornate del termine, tre per il Torino che deve recuperare la gara con la Lazio, e con lo scontro diretto tra Granata e campani allo Stadio Olimpico Grande Torino nell’ultimo turno. Al Toro potrebbe quindi anche bastare un pareggio proprio nello scontro diretto contro le Streghe per rimanere in Serie A. Meglio però chiudere la pratica prima. L’obiettivo è salvarsi prima della gara contro il Benevento, per evitare un finale thriller dopo una stagione di costante sofferenza.

Leggi anche: 

PAGELLE TORINO-MILAN 0-7 / Serata da incubi per i Granata

TORINO-MILAN 0-7: Il Tabellino 

Come Arrigo Sacchi amo il calcio, e lo sport in generale, perché è la cosa più importante delle cose meno importanti, e come Maurizio Mosca cerco di spargere allegria tra la gente.