Torino-Milan vale come un preliminare di Champions League

Torino-Milan Champions League – Dalla scorsa stagione il quarto posto in Serie A vale l’accesso diretto alla fase a gironi di Champions League. Le squadre italiane non devono quindi più affrontare insidiose sfide estive per accedere alla più importante competizione continentale.

La sfida di questa sera fra i granata e i rossoneri, in uno Stadio Olimpico Grande Torino praticamente gremito in ogni ordine di posto, assume dunque i connotati del preliminare di Champions. L’eventuale vincitore non si assicurerebbe ancora la tanto ambita quarta posizione, ma avanzerebbe sicuramente una seria candidatura. La concorrenza è infatti molto folta. Sono ancora sei le squadre che si giocano due posti per accedere al prossimo torneo che assegna la “Coppa dalle Grandi Orecchie” a cinque giornate dal temine del campionato.

Belotti e compagni si giocano un’occasione importante, quella di poter scrivere una nuova pagina della gloriosa storia granata. Ottenendo i tre punti andrebbero infatti ad agganciare proprio il Milan. Uno dei cinque avversari diretti. La prima di cinque sfide verità e avranno il vantaggio di giocarsela con la spinta del proprio pubblico, così come accadrà in occasione dell’ultima di campionato contro un’altra rivale come la Lazio.

Il Toro ha un appuntamento con il destino, tutto il popolo granata incrocia le dita.

(Fonte foto: loghi ufficiali Torino FC, AS Milan e Champions League)

Leggi anche: 

Torino-Milan: dove e come vederla, aggiornamenti in tempo reale

Torino-Milan: probabili formazioni, quote e ultime notizie

Come Arrigo Sacchi amo il calcio, e lo sport in generale, perché è la cosa più importante delle cose meno importanti, e come Maurizio Mosca cerco di spargere allegria tra la gente.