Torino-Sudtirol: le dichiarazioni di Paolo Zanetti nel post partita

Torino-Sudtirol – il tecnico del Sudtirol Paolo Zanetti è intervenuto in conferenza stampa al termine della sfida persa dai suoi per 2-0 contro il Toro nel quarto turno di Coppa Italia. Ecco le sue dichiarazioni:

“Ci è mancato un po’ di cinismo e un po’ di qualità, ma sono contento. Avevo chiesto ai ragazzi di fare bella figura, non sono presuntuoso non pretendevo di fare risultato a Torino. Abbiamo tenuto bene il campo peccato per il goal annullato. Combattere contro il Toro è difficile se ci si mette l’arbitro diventa ancora più dura.

Oggi è stata una tipica partita di Coppa Italia con tante seconde linee, ma continuo a seguire il Torino ed è molto cresciuto dai miei tempo, è diventata una squadra importante. 

Ho fatto giocare alcune seconde linee per premiarle perché si sono sempre allenati alla grande tenendo alto il livello in allenamento. Stasera hanno dimostrato di poter tenere botta e di farsi trovare pronti.

Il mio futuro da allenatore? Mi hanno fatto spesso questa domanda, io guardo partita per partita, nel calcio si sale e si scende in fretta. Sono contento per i complimenti che mi ha fatto Mazzarri stasera per me è motivo di grande onore. Qua ho vissuto belle emozioni è sempre bello tornare”

 

 

Come Arrigo Sacchi amo il calcio, e lo sport in generale, perché è la cosa più importante delle cose meno importanti, e come Maurizio Mosca cerco di spargere allegria tra la gente.