Voti Fiorentina-Torino 2.1: le Pagelle dei Granata (Serie A 2021-22)

Voti Fiorentina-Torino 2-1 – Il Torino perde 2-1 al Franchi contro la Fiorentina. Seconda sconfitta in due partite per i Granata. Reti: Gonzalez 41’, Vlahovic al 69’ e Verdi all’89’.

Le Pagelle del Torino FC

V. Milinkovic-Savic 5,5: alcune buone parate nel primo tempo, evita un passivo peggiore.

Izzo 4,5: sempre in costante difficoltà contro Nico Gonzalez, gli lascia anche troppo spazio in occasione del gol. Ha colpe anche in occasione della rete di Vlahovic. (76′ Vojvoda 6): si limita al compitino, ma non commette sbavature.

Djidji 5: prova a fare la lotta con Vlahovic, esce nell’intervallo dopo essere stato ammonito. (46′ Buongiorno 5): anche il prodotto del settore giovanile del Toro non riesce a contenere il centravanti serbo.

Rodriguez 5: soffre come tutto il reparto arretrato del Torino.

Singo 6: almeno prova a mettere in difficoltà la Fiorentina con la sua forza fisica.

Lukic 5: tanti, troppi errori in costruzione. Il numero 10 non riesce a prendere in mano le redini della squadra. Suo però l’assist per Verdi nel finale.

Mandragora 5,5: uno degli ultimi ad arrendersi, almeno ci mette la grinta.

Linetty 5: corre molto, ma il trequartista non è il suo ruolo. Tanta fatica per il polacco. (67′ Verdi 5,5): perde un pallone sanguinoso che porta al raddoppio dei Viola, ma poi segna un bel gol.

Ola Aina 5: si vede poco in fase di spinta e va in difficoltà quando viene puntato. (81′ Ansaldi NV)

Sanabria 5: l’ex Betis non riesce a rendersi particolarmente pericoloso, lontano dalla forma migliore. (67′ Pjaca 5): non riesce a dare una sferzata al match.

Belotti 5: anche il capitano non brilla, molto in ombra rispetto a quanto fatto vedere nei minuti finali contro l’Atalanta.

Leggi anche: 

Ecco chi è Arnaud Kalimuendo: attaccante del PSG che piace al Torino (Video) 

Biglietti Partite Torino 2021-22: Mini-Abbonamenti contro Salernitana, Lazio e Juventus

Come Arrigo Sacchi amo il calcio, e lo sport in generale, perché è la cosa più importante delle cose meno importanti, e come Maurizio Mosca cerco di spargere allegria tra la gente.